84a Mostra Internazionale dell’Artigianato di Firenze

Dal 16  al 20 Dicembre,
ore 10:00 – 22:00

Inaugurazione
16 Dicembre ore 15:00 – 22:00

Apprendisti di Bottega a MIDA

Rassegna di laboratori didattici per bambini da 6 a 11 anni

In occasione dell’86esima edizione di MIDA. Mostra Internazionale dell’Artigianato di Firenze, Fondazione CR Firenze promuove “Apprendisti di Bottega”, rassegna di laboratori didattici curati dal suo soggetto strumentale Associazione OMA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte in collaborazione con istituzioni che si distinguono per la qualità dell’offerta didattica sui mestieri d’arte: un calendario di workshop improntati alla pratica delle abilità manuali come mezzo per sollecitare il pensiero immaginativo, incoraggiare l’apprendimento innovativo, sviluppare le capacità, l’espressività e il talento di ogni partecipante.

Programma

ATTIVITÀ DI EDUCAZIONE NON FORMALE

Cinque laboratori a carattere pratico-interattivo supportati da maestri artigiani professionisti e/o condotti da operatori esperti.

I laboratori sono gratuiti e rivolti a bambini e ragazzi dai 6 agli 11 anni per gruppi di max 24 partecipanti. Si tengono nei giorni 23/24/25/30 aprile e 1° maggio 2022 dalle ore 15.30 alle ore 17.30 presso la Palazzina Lorenese piano terra (lato Polveriera). È obbligatoria la prenotazione.

È obbligatoria la prenotazione

Calendario

SABATO 23 APRILE ore 15.30-17.30 #Ceramicamica. Workshop di manipolazione dell’argilla:
A cura di Studio Ceramico Giusti

L’esperienza propone di lavorare l’argilla nei suoi differenti colori per imparare le tecniche base della sua decorazione: la lastra, l’impronta, la traccia, la texture, il bassorilievo. Siete sicuri di usare al meglio le vostre mani? E le dita? Attraverso la manipolazione dell’argilla si scopre un materiale antichissimo che consente di esprimersi a tutto tondo. Manipolare l’argilla è un’esperienza creativa concreta e la libera manipolazione coinvolge tutti i sensi.

DOMENICA 24 APRILE ore 15.30-17.30 Tessere che passione! Esperienze al telaio
A cura di Museo del Tessuto di Prato

Che cos’è un tessuto? Come si costruisce? Laboratorio pratico finalizzato alla realizzazione di un campione di stoffa utilizzando semplici telai manuali. L’osservazione e la scoperta dei materiali e delle forme del tessuto è alla base dell’esperienza educativa. Attraverso un approccio polisensoriale (dalla vista, al tatto fino all’udito e al gusto) i bambini e i ragazzi si avvicinano al mondo dei tessuti, imparando a conoscerli sia come oggetti di uso quotidiano che come manufatti equiparabili ad opere d’arte.

LUNEDI 25 APRILE ore 15.30-17.30 C’era una volta un pezzo di legno. Officina di intarsio creativo
A cura di Museo Horne

Il laboratorio propone un percorso di conoscenza e sperimentazione della tarsia lignea, tecnica tradizionale dell’Artigianato fiorentino per creare insieme una preziosa scatola personalizzata. Un workshop per scoprire come si realizza una decorazione accostando le varietà del legno e le sue diverse colorazioni. I partecipanti prometteranno e realizzeranno il disegno per poi cimentarsi nella decorazione ad intarsio con sottili impiallacciature lignee naturali di varie essenze e colori.

SABATO 30 APRILE ore 15.30-17.30 In-Carta un seme. Carta a mano, stampa e cartotecnica
A cura di Atelier degli Artigianelli

Una scatola take-away colorata da costruire e montare con l’aiuto di stecche d’osso e piccoli segreti di cartotecnica. Un contenitore personalizzato 100% green, da decorare con l’antica tecnica del Papier-Peint, un piccolo quaderno di carta stampata a secco e rilegato a mano e un contenuto ancor più prezioso: semi di basilico da piantare e far crescere con amore secondo il calendario e le indicazioni riportate su un pregiato biglietto di carta fatta a mano, appuntando le evoluzioni della piantina.

DOMENICA 1° MAGGIO ore 15.30-17.30 La bottega di Re MIDA. Pratiche di laboratorio orafo
A cura di LAO – Le arti Orafe

Quando un dio gli consente di esprimere un desiderio Re Mida chiede di poter trasformare in oro tutto quello che tocca. Il desiderio viene esaurito, ma per il re cominciano i problemi. Attraverso l’osservazione metteremo alla prova dapprima il nostro ingegno, alla scoperta di arnesi e utensili necessari al mestiere dell’orafo. I giovani apprendisti sperimenteranno poi, attraverso il fare, due tecniche fondamentali per la lavorazione dei metalli preziosi: la sagomatura del filo e la martellatura su un medaglino personalizzato da indossare o regalare!

I laboratori sono realizzati in collaborazione con:

DOVE VEDERLO
PALAZZINA LORENESE LATO POLVERIERA

Fortezza da basso, Firenze