L’incontro sarà moderato da Jean Blanchaert ed i relatori saranno:

  • Edoardo Bonaspetti
  • Costantino Paolicchi
  • con la partecipazione di Renzo Maggi (che eseguirà la Sua piccola performance)

Paolo Carli farà un breve saluto istituzionale.

Convegno a cura di CNA Federmoda Nazionale – Su invito

09.00 – 10.30
Mindful fashion: un confronto con le nuove generazioni per affrontare la sfida della sostenibilità.

Durante il talk verrà proiettato il trailer del documentario “Stracci” (2021, diretto da Tommaso Santi, scritto con Silvia Gambi) per
raccontare l’impatto ambientale dell’industria della moda e l’esperienza di economia circolare straordinaria ed antichissima
rappresentata da Prato.
Inoltre, verrà annunciata la terza edizione del Phygital Sustainability Expo, primo evento in Italia dedicato alla transizione ecologica
del sistema moda e design attraverso l’innovazione tecnologica, che si terrà in luglio 2022 presso il complesso archeologico dei Mercati
di Traiano – Museo dei Fori Imperiali in Roma.

10.40 – 13.00
Parlare artigianale: PMI, artigianato, filiere e sostenibilità, un connubio italiano vincente

Convegno a cura di CNA Federmoda Nazionale – Su invito

Tre gruppi di lavoro approfondiranno le seguenti aree tematiche:

1. Formazione ed esigenze delle imprese circa le nuove figure professionali necessarie alle filiere;

2. Economia circolare e sostenibilità;

3. Innovazione VS tradizione.

A seguire:

  • presentazione terza edizione del Phygital Sustainability Expo, dedicato alla transizione ecologica del sistema moda e design attraverso l’innovazione tecnologica, in programma a luglio 2022 presso il complesso archeologico dei Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali in Roma;
  • illustrazione e promozione opportunità rappresentata dall’istituto
    giuridico della società benefit.

Bruno Gambone è stato un artista, noto a livello internazionale, che ha saputo compiere ricerche e sperimentazioni in vari campi dell’arte: la pittura, l’oreficeria, il vetro, la progettazione di complementi di arredo, ma soprattutto la ceramica. L’incontro di oggi vuole essere un ricordo dell’artista attraverso le testimonianze di persone a lui vicine. Si ripercorrono così le sue scelte culturali, le sue amicizie e le sue frequentazioni.

La preiscrizione dà diritto all’ingresso gratuito alla Mostra Internazionale dell’Artigianato di Firenze.

La promozione e la valorizzazione dell’arte ceramica fiorentina contemporanea non può prescindere dal contesto storico e culturale che il territorio esprime. Il segno artistico ne è permeato, tanto da formare un unicum che dà valore e senso alla materia.
Il progetto “Ceramica ieri e oggi a Firenze” decodifica le realtà produttive del settore della ceramica mettendole in relazione ai musei, alle scuole ed ai manufatti “open air” che il territorio fiorentino offre. Il sito www.ceramicaierieoggi.firenze.it coinvolge tutti gli attori del settore ceramico di Firenze – musei, ceramisti, atelier, botteghe scuola e le manifatture esistenti – connettendoli su un’unica piattaforma online.
Il progetto è stato realizzato dall’Associazione Fierucola APS grazie al contributo del Comune di Firenze – Assessorato al Turismo, in collaborazione con l’Associazione Arte della Ceramica e promosso da Feel Florence, portale turistico ufficiale del Comune di Firenze e della Città Metropolitana, AiCC – Associazione Italiana Città della Ceramica, Artex – Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana e OMA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte.

La preiscrizione dà diritto all’ingresso gratuito alla Mostra Internazionale dell’Artigianato di Firenze.

Proclamazione “Artigiani Digitali”

Da Artigiani ad Artigiani Digitali: la trasformazione di 12 realtà fiorentine ad opera di Murate Idea Park attraverso la CALLforCRAFT, azione pilota del progetto europeo CRAFTS CODE.

Evento conclusivo della CALLforCRAFT di Murate Idea Park.