La storia

1923 e 1926
Gli artigiani fiorentini si organizzano spontaneamente per dare vita alla mostra mercato "Fiera di Firenze".

1931

Nasce la Fiera Nazionale dell’Artigianato come evento nazionale tenuto a battesimo dal ministro delle Corporazioni Giuseppe Bottai.
438 espositori su una superficie di 2.000 mq. nel Palazzo delle Esposizioni al Parterre di San Gallo.

1939

Viene istituito l’Ente Autonomo Mostra Mercato Nazionale dell’Artigianato.

1941 - 1946

La manifestazione si interrompe per il conflitto bellico.

1947 - 1950

La prima edizione del dopoguerra dà il via alla rinascita.
La Mostra apre le frontiere a Francia, Ungheria e Jugoslavia allargando i propri orizzonti ai paesi stranieri.
Si aggiungono poi: Belgio, Egitto, Inghilterra, Olanda, Polonia e Spagna

1952

La Mostra viene denominata Internazionale ed entra a far parte dell’UFI (Union des Foires Internationales)

1978

La Mostra si sposta nel cuore della Fortezza da Basso all’interno del nuovo padiglione espositivo creato dall’Arch. Spadolini.


1979

La Mostra passa sotto la tutela della Regione Toscana.

1988

La gestione viene affidata a So.ge.se. SpA.

1998

So.ge.se. SpA viene inglobata da Firenze Expo & Congress SpA (oggi Firenze Fiera SpA).

2002

La Mostra è organizzata da Firenze Fiera SpA in stretta collaborazione con Artex e le principali associazioni di categoria.

2011

I numeri della Mostra Internazionale dell’Artigianato:
55.000 mq di esposizione
854 espositori da tutto il mondo
173.953 visitatori

2012

Gli angeli dalle mani d’oro danno vita alla Città del bello.
La mostra si trasforma, con nuovi percorsi espositivi tutti da scoprire.

 

2013

77°edizione 'tanta voglia di artigianalià'. Un'edizione all'insegna delle produzioni enogastronomiche d'eccellenza italiane ed internazionali, dei Makers e delle produzioni artigianali da tutto il mondo. 

 

2014

78° edizione, un boom di visitatori. La mostra più bella di sempre con un ricco programma di eventi e nuove proposte: oltre all'artigianato da tutto il mondo e ad una ricca offerta di produzioni enogastronomiche, alcune novità che hanno riscosso un ampio gradimento di pubblico: Bellezza e Benessere, Garden Art e Centomestieri.

 

2015

79 volte Artigianato. Un'edizione ricca di laboratori e dimostrazioni dal vivo, cooking show con la partecipazione di celebri chef e sommelier, pasticcerie gastronomi di fama internazionale che hanno arricchito la fiera di nuovi contenuti e proposte creative. Fra le mostre collaterali fa il suo primo ingresso OroArezzo Experience, preview di OroArezzo 2015, oltre alle Strade della Ceramica di Montelupo Fiorentino.

 

2016. 80 edizione: la mostra più bella di sempre!
 

La Mostra Internazionale dell’Artigianato trasforma la Fortezza da Basso in un villaggio globale di arti, mestieri e culture diverse in un percorso espositivo fra Regioni d'Italia e paesi del mondo. Un viaggio affascinante e colorato nella 'grande bellezza' del fatto a mano e dell'artigianalità contemporanea ma anche dei Makers e dell'artigianato d'innovazione e design.