84th Florence International
Crafts Fair

From 16th  to 20th December,
10 am – 10 pm

Opening
16th December, 3 pm – 10 pm

Made in MIDA - Verso le eccellenze artigiane

After the success of “Made in Mida 2022”, featuring a selection of 6 designers and 6 important Tuscan craft businesses giving birth to 6 exclusive and iconic objects with the Made in Mida brand, showcased for the first time in a dedicated space at the Fair, once again Firenze Fiera launches a call for the 2023 edition of MIDA – the International Crafts Fair – renewing its collaboration with the Florence Municipality, the Florence Architects Foundation, the Giovanni Michelucci Foundation, and the Department of Architecture, with the support of MIDA’s Scientific Committee.

The programme of this call aims at promoting an accomplished experience of project-realisation-communication-market gathering designers, artisans, and operators to launch 6 flagship projects “edited” by MIDA, as a result of a support, training, and innovation process promoted by Firenze Fiera in these last years, and featuring high qualitative, innovative, and communication contents, made specifically for the market.

This formula revolves around the idea of creating matches by selecting designers and producers according to a new collaborative model and to the exchange of knowledge, aiming at responding to and anticipating the strategical social and market challenges of the future through the creation of new products, certified as “Made in MIDA”.

Only candidacy proposals to participate presented by physical persons and legal entities, individually or in a group (with a maximum of 5 members), possessing a VAT number and the professional requirements in the field of design, shall be admitted to the selection.

All the information and participation procedures can be found in the section “Calls & Contests” of Firenze Fiera.

The commission

Candidates were evaluated by a qualified committee of experts composed of:

President of the Italian University Conference of Design CUID

Architetto e Professore ordinario di Disegno industriale presso il Dipartimento di Architettura-DIDA dell’Università degli Studi di Firenze.

Sviluppa la sua attività di ricerca e di didattica nel campo del Design di prodotto e degli interni, dello Human-Centred Design/User Experience e dell’Inclusive Design, in particolare nei settori degli ambienti e prodotti d’uso quotidiano (daily use products and envinronments), dei prodotti e servizi per la sanità e l’assistenza, della valorizzazione dei beni culturali.
Su questi temi ha pubblicato numerose monografie, saggi ed articoli su riviste nazionali e internazionali, ha curato congressi, mostre ed eventi, ed è stata ed è attualmente responsabile di ricerche finanziate dall’Unione Europea, dal MIUR, dal Ministero del lavoro, da amministrazioni pubbliche ed aziende private.

È direttore del Laboratorio di Ergonomia & Design-LED del Dipartimento di Architettura di UNIFI, nel cui ambito sono sviluppati metodi e tecniche di ricerca progettuale HCD, UXD, ID, applicati all’innovazione di prodotti e servizi.
È Past-president (Presidente dal 2010 al 2018) della SIE, Società Italiana di Ergonomia e Fattori umani.
Dal 2018 è attualmente Presidente della CUID, Conferenza Universitaria Italiana del Design.

È inoltre: Presidente del Comitato scientifico della “Rivista italiana di Ergonomia” (dal 2011); Direttore della collana “Design, innovazione, territorio” (dal 2011, con G. Lotti, S. Follesa, A. Rinaldi) della casa editrice Franco Angeli; Direttore della serie “Ergonomia & Design” (dal 2016) della casa editrice Franco Angeli; Membro del Comitato scientifico della rivista AND, DNA ed. Firenze (dal 2017); Chief Editor della Collana “Springer Series Design and Innovation”, edita dalla casa editrice Springer (dal 2019).

Heritage, Art, Design & Communication Manager for Fondazione Michelucci

Architetto e docente di History of Architecture, Contemporary Architecture, Fashion Communication e Social Media presso gli study abroad program di istituti per stranieri con sede a Firenze quali Lorenzo de’ Medici Institute e ISI Florence.

Dal 2016 collabora con la Fondazione Giovanni Michelucci in qualità di curatore del patrimonio artistico e responsabile comunicazione. Ha curato mostre, allestimenti tematici, pubblicazioni e iniziative culturali sull’opera di Giovanni Michelucci e si occupa di progetti di valorizzazione del patrimonio architettonico moderno e contemporaneo in Toscana.

In qualità di ricercatore indipendente ha partecipato come relatore a convegni sulla storia del costume e collabora con testate digitali scrivendo di arte contemporanea, architettura e design.

Gallerist and Curator

Gallerista, curatore e critico d’arte, da più di trent’anni Jean Blanchaert conduce la galleria di famiglia fondata dalla madre Silvia nel 1957, a Milano, da sempre specializzata in materiali contemporanei.

Ha curato decine di mostre in luoghi istituzionali, nel campo del vetro, della ceramica, del ferro e del marmo, ma anche nell’ambito dell’arte e della fotografia.

Dal 2017 è membro del Comitato Scientifico di The Venice Glass Week, festival internazionale dedicato all’arte vetraria.

Nel 2018, per la Michelangelo Foundation for Creativity and Craftmanship è stato curatore della sala Best of Europe di Homo Faber, alla Fondazione Giorgio Cini, a Venezia.

Dal 2008 è collaboratore fisso del mensile Art e Dossier (Giunti Editore).

Founder Partner at ZPSTUDIO Architetti

Laureato in Architettura a Firenze nel 1997, si occupa di progettazione architettonica, design e architettura d’interni ed è collaboratore e consulente presso società di engineering fiorentine, all’interno delle quali è responsabile di progettazioni esecutive, direzione lavori e pilotage.

Con il suo studio si occupa di soluzioni creative per il progetto di architettura, di interni, di collezioni ed elementi di arredo e prodotti per l’industria; progetta e realizza installazioni temporanee, spazi espositivi e commerciali, strutture integrate di brand aziendali. Molti lavori sono stati premiati in concorsi e workshop internazionali e sono documentati dalle principali riviste di settore.

È inoltre consulente e referente di numerose aziende e gruppi del settore moda per lo sviluppo punti vendita, direzione lavori e direzione artistica, per i quali collabora al progetto degli spazi commerciali e cura il coordinamento tecnico in tutte le fasi dei lavori.
A partire dal 2001 è ADI Member e fa parte di BEDA, The Bureau of European Associations, e socio MUDETO – Museo del design toscano.

Con ZPSTUDIO sviluppa inoltre progetti di design per aziende emergenti, di cui cura la direzione artistica e lo sviluppo completo di progetto start-up: dall’idea iniziale, alla scelta dei materiali, alla prototipazione, alla produzione, al marketing. Inoltre a partire dal 2007 cura l’ideazione e la produzione di arredi e complementi in serie limitata, in collaborazione con aziende artigiane italiane.

Art Historian

Nato e cresciuto a Firenze da madre fiorentina e padre istriano, ha vissuto e lavorato tra Italia, Stati Uniti e Taipei (Taiwan). Ha una laurea in Museologia e un dottorato in Storia dell’Architettura dall’Università di Firenze.

È Accademico Onorario dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze.

È Presidente della Società di Studi Giuseppe Castiglione S.J.-Lang Shi Ning, dedicata agli scambi interculturali tra Estremo Oriente ed Europa, Cina e Italia.
Fa parte del Board del Matteo Ricci Institute di Macao.

Ha insegnato e insegna Estetica, Storia dell’Architettura e del Design, Museologia e Museografia, Storia dell’Arte per la Gonzaga University in Florence e il Middlebury College a Firenze.

Insegna inoltre alla Shih Chien University, College of Management, Graduate Institute of Creative Industries di Taipei.

È Professore Onorario della Fu Jen Catholic University di Taipei.

È professore a contratto (Estetica, Storia dell’Arte e del Design Rinascimentale) presso la Xi’an Jiaotong University di Xi’an (Shaanxi, Cina).

Vossilla ha pubblicato principalmente saggi sulla scultura e la ceramica rinascimentali e il collezionismo dei Medici, con alcune “incursioni” sull’arte e il design del Novecento. I suoi libri e articoli più recenti riguardano Michelangelo e Giuseppe Castiglione a Pechino.

For information

For further information, please contact the organizing secretary at: consulentedaddi.mida@firenzefiera.it

Edition 2022

Come and find out who participated in the past edition of Made in MIDA 2022